Corsi di grafica e design a Roma
PRENOTA UN COLLOQUIORICHIEDI INFORMAZIONI

MYDA 2018

Il concorso internazionale di design di imbarcazioni da diporto “M.Y.D.A. – Millennium Yacht Design Award” giunge alla 15° edizione.

E QDU non poteva mancare.

L’evento, promosso ed organizzato da CarraraFiere all’interno di Seatec, 16° rassegna internazionale di tecnologie, subfornitura e design per imbarcazioni, yacht e navi, è dedicato agli studi di progettazione e design.

M.Y.D.A. 2018 prevede due categorie:

Professionisti

Progettisti professionisti o che comunque abbiano già realizzato e completato almeno un’imbarcazione.

Esordienti

Progettisti esordienti che non abbiano ancora realizzato e completato alcuna imbarcazione.

Entrambe le categorie avevano la possibilità di concorrere alle tre sezioni.

A. NUOVI PROGETTI
Sviluppo delle linee esterne e di eventuali interni di una barca, a motore o a vela, senza limiti dimensionali.
Il design come propulsore di nuove soluzioni, nuove modalità d’uso, nuove tipologie. Progetti completati, ma non ancora realizzati.

B. LA BARCA A MISURA D’UOMO
Sviluppo delle linee esterne e di eventuali interni di una barca, a motore o a vela, di lunghezza massima inferiore a 10 metri. Il design come elaboratore di soluzioni ottimali per una produzione in grande serie, con l’impiego di materiali innovativi anche non convenzionali. Progetti completati e progetti realizzati.

C. DISABILITA’ A BORDO
Soluzioni progettuali e costruttive per consentire l’accesso e l’utilizzo a utenti disabili di imbarcazioni, a motore o a vela, senza limiti dimensionali. Progetti completati e progetti realizzati.

MYDA AWARDS

LA GIURIA

Commissione:

MASSIMO FRANCHINI (Presidente di commissione)

MARCO AMADIO (Coordinatore del Master di Yacht Design QDU)

ROBERTO FRANZONI

ANDREA RATTI

MARIO IVAN ZIGNEGO

Per la categoria:

Professionisti

NUOVI PROGETTI

Vincitore: Wojciech Wesolekt

Progetto: RAT 120

LA BARCA A MISURA D’UOMO

Vincitore: Alessandro Comuzzi

Progetto: D-950 EVA

Esordienti

NUOVI PROGETTI

Vincitore: Eduard Gray

Progetto: HYDRA

Menzioni Speciali QDU

Laura Cesca, Cristiano Lombardo

Progetto: PHOENIX 550

Omaggiati dalla giuria del concorso della Borsa di Studio QDU per proseguire il loro progetto i due giovani designer navali hanno speso alcune parole per descrivere il loro progetto innovativo seguite da un commento della giuria:

<In accordo agli standard di categoria, abbiamo cercato di sviluppare una barca sempre sui 50 piedi “Fly Bridge” con delle caratteristiche più possibilmente sportive prendendo da un background velico come la pruarovescia, visibile sui render e una poppa modulabile open. Fulcro del progetto, visibile dagli schizzi dei concept, è l’elemento scala che distingue uno spazio distributivo centrale visibile su tutta la barca che è appunto il vero fulcro di tutto il progetto. L’imbarcazione ha un fly basso, molto sportivo, pensato pensato per rendere più aggressiva e accattivante l’imbarcazione…> -Cristiano Lombardo

<Grazie all’intervento della zona di poppa, delle vetrate che sia abbassano e anche del montante che scompare all’intero della struttura, abbiamo creato una zona del main diversa dai competitors, dedicandola esclusivamente al living.> -Laura Cesca

<La decisione di assegnare la borsa di studio è andata a vertere verso di loro perché partono con un concept molto forte, anche ispirato al Riva, con un concetto di elemento centrale, come un albero cioè questa scala. Poi si sono fatti trascinare  dal design, con questi vezzi artistici un po’ automotive, dimenticando il concept. Abbiamo perciò voluto ringraziarli per il concetto poiché l’idea è molto valida. É un ottimo progetto, ci è piaciuto molto e forse è un progetto che con dei contenuti così importanti poteva ambire a vincere il concorso, ci siamo offerti perciò di aiutare a realizzarlo con loro.>  -Prof. Marco Amadio

Menzioni Speciali QDU

Serena Bonanni, Alessandro Roberto Grassi

Progetto AEON FLOW 55

Stimolante proposta tipologica a trimarano ispirata al mondo della vela e applicata al mondo dello yacht a motore, dove gli scafi laterali vengono usati con libertà di pensiero e funzione.

LA BARCA A MISURA D’UOMO

Vincitore: Mikko Hōrkkō

Progretto: DRC8

Carta Qualità Carta Qualità MEPA

© Quasar Progetto s.r.l. Privacy policy Cookies policy

Accreditamento Miur D.M. DEL 18 / 4 /2016