• en

'
Francesca Franceschi
Francesca Franceschi
Francesca Franceschi
Francesca Franceschi
Francesca Franceschi
Francesca Franceschi

Francesca
Franceschi

Francesca Franceschi, diplomata in Grafica e Comunicazione Visiva, è oggi un’affermata illustratrice e print designer per Vlisco, noto brand olandese che dal 1846 crea tessuti unici sul panorama della moda internazionale. Il suo percorso è cominciato da Roma. Dopo un’adolescenza turbolenta e tante esperienze lavorative “poco romantiche” che andavano dalla bab ysitter alla cameriera, capisce che l’unica cosa che avrebbe davvero potuto fare per realizzarsi nella vita era qualcosa di legato al disegno, sua innata passione da quando era piccola. Approda così al Quasar, “un po’ per caso, dopo alcuni tentativi universitari e su consiglio di una zia che conosceva la Scuola”, racconta Francesca. Decide di iscriversi al corso di Grafica e Comunicazione Visiva iniziando un percorso formativo al tempo stesso serio e divertente, in grado di alimentare e guidare quel suo antico talento. Ultimati gli studi, attraverso il Quasar entra in contatto con un’azienda di abbigliamento.

“Credo di essere stata l’unica del mio corso a fare il colloquio per quell’azienda di abbigliamento. Ai miei colleghi di corso forse non interessava la posizione di grafico per l’abbigliamento. Io mi sono presentata mi hanno dato il lavoro, un contratto e uno stipendio da subito”, ricorda Francesca.

Ben presto emerge che il suo talento per il disegno poteva ben applicarsi anche sui tessuti. È così che Francesca comincia a maturare diverse esperienze professionali per diversi brand prestigiosi del mondo della moda: da Converse a Miss Sixty, da Diesel a Raw e  G-Star. Infine approda a Vlisco, azienda che esiste da quasi 200 anni e che detta moda in  Africa centrale e occidentale. Il suo lavoro consiste nel ricercare, creare e sviluppare disegni e pattern per tutto quello dellle collezioni femminili dell’azienda olandese, famosa in tutto il mondo proprio per la fantasia di fogge e colori proposti.

“Da più di 2 anni faccio senza ombra di dubbio uno dei lavori più belli del mondo per una designer. Creo nuovi design per le collezioni di tessuti utilizzati prevalentemente per l’abbigliamento femminile. In diversi paesi molte persone ‘vestono i miei disegni’ e io di questo sono fiera e orgogliosa”.

Scroll Inizio Pagina