• en

'
Gaetano La Vigna
Gaetano La Vigna
Gaetano La Vigna
Gaetano La Vigna

Gaetano
La Vigna

L’International House Institute del Kuwait vede a capo del suo Dipartimento di Interior Design Gaetano La Vigna, diplomato del corso triennale post diploma di Habitat Design. Gaetano comincia a studiare Architettura e dopo una pausa lavorativa di alcuni anni, durante i quali lavora come Assistente scenografico presso gli Studi di Cinecittà, approda al corso di Habitat Design. Ricordo ancora il colloquio con il prof. Todaro, che mi incoraggiò a perseguire con lo studio il mio sogno di diventare un Interior Designer e non arrendermi di fronte alle difficoltà e alle incertezze del futuro. Avevo già dato buona parte degli esami alla Facoltà di Architettura e questo mi tornò utile. Inoltre affiancai al corso di Habitat Design corsi per imparare a sfruttare al meglio le potenzialità offerte dai software Autodesk”, racconta Gaetano ripercorrendo i suoi ricordi dell’incontro iniziale con il Quasar. Nel 2000 Gaetano sale su un aereo che lo porta dall’altra parte dell’oceano Atlantico, dove ha la possibilità di mettersi alla prova come Interior designer negli Stati Uniti alla Highland Associates, prima nella sede di Phildelphia, poi a New York. Nel 2002 di ritorno in Italia lavora per cinque anni come Project Leader per Mattesini_ Industrial Interior Design ad Arezzo per cui cura gli showroom del noto fashion retail Celine B. Ma la sete di esperienze internazionali non ancora paga, riporta Gaetano di nuovo oltralpe nel 2007, questa volta a Londra dove dal ricopre il ruolo di Senior Interior Designer per Kinnersley Kent Design, gestendo un suo team composto di 11 interior designer. Ha l’occasione di misurarsi anche come 3D Creative Designer per l’azienda londinese Callison, per cui cura il ground floor di Harrods, per poi sbarcare nel 2010 in Kuwait dove per IKEA ricopre il ruolo di Communication & Interior Design Manager, coordinando un team di ben 23 persone. La passione per l’interior design in senso lato spinge Gaetano a mettersi alla prova anche nell’insegnamento. Comincia così una nuova avventura questa volta all’IHI – International House Institute del Kuwait, dove di recente gli è stato affidato il coordinamento dell’intero Dipartimento di Interior Design.

Scroll Inizio Pagina