Il vincitore dell’InnovAction Lab 2013 è una startup che coniuga solidarietà e innovazione tecnologica: Leevia. Tra gli autori del progetto c’è Piero Borgo, che insieme a Diego Durante e Francesco Mancino, ha dato una vita ad una piattaforma di charity crowdfunding, attraverso la quale le aziende possono sponsorizzare progetti di organizzazioni non profit. Attratto fin da bambino dal disegno, Piero Borgo diplomato del corso di Grafica e Comunicazione Visiva dell’Istituto Quasar, dando così solide basi professionali alla sua passione per il graphic design. Piero ha iniziato a lavorare fin da subito come grafico freelance per diversi committenti, ma ha trovato la consacrazione pubblica del suo talento creativo con l’InnovAction Lab, affermandosi con Leevia su 120 partecipanti. Grazie a Leevia l’Associazione Umanista Atlantide è riuscita a convincere, in meno di 48 ore, 253 persone a devolverle il proprio 5xMille per contribuire alla costruzione del prossimo centro di recupero per bambini e ragazzi senzatetto in Kenya.