• en

'
QDU in 25 anni

Quasar in
25 anni

L’Istituto Quasar nasce venticinque anni fa con l’intento di fondere la personale passione per il Design e le arti visive con una consapevole e matura professionalità, senza cui non sarebbe permesso al progettista creativo di esprimersi in maniera corretta e soddisfacente. Questo avviene tramite il metodo della Scuola-Laboratorio, secondo il quale la teoria va di pari passo con la pratica, tramite una costante sperimentazione sul campo di ciò che viene appreso in aula. Per questo motivo, ogni anno l’Istituto Quasar stringe protocolli d’intesa con le più importanti realtà istituzionali di tutta Italia e coinvolge gli studenti in committenze reali per garantire loro una formazione d’eccellenza ed una forte vicinanza alla realtà professionale.

L’anno accademico 2011/2012, conclusosi con il successo dell’evento DE RERUM DESIGN 7.7.7. di celebrazione dei 25 anni dalla fondazione dell’Istituto Quasar, ha visto gli studenti lavorare per importanti istituzioni ed aziende, a conferma del prestigio della Scuola e della qualità formativa.

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma ha quest’anno affidato all’Istituto Quasar la progettazione dell’allestimento e della comunicazione della mostra sull’Arte Programmata e Cinetica: una collaborazione che ha prodotto una sperimentazione di grande rilievo, che ha coinvolto gli studenti dei settori interessati e ha dato l’opportunità di dimostrare la validità di quanto viene elaborato teoricamente nelle aule dell’Istituto Quasar.

Gli studenti hanno anche avuto l’opportunità di realizzare progetti per altre prestigiose realtà: gli oggetti di design per la quarta edizione del Premio Terna “L’Arte genera l’Arte” in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia; l’immagine grafica coordinata del rivoluzionario Circo El Grito – progetto vincitore dello studente del primo anno di Grafica e Comunicazione Visiva, Raffaele Di Ruzza – e del festival estivo 2012 “I Giardini di Luglio” dell’Accademia Filarmonica Romana – progetto vincitore degli studenti del secondo anno di Grafica e Comunicazione Visiva, Giorgio Gianni, Filippo Umena, Ottavia Tracagni; il logo del progetto Mens sana in corpore sano per il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri; le scenografie digitali per lo spettacolo “Altrove”, tenutosi presso il prestigioso teatro Ambra Jovinelli di Roma, in collaborazione con l’ONG CIES – Centro Informazione e Educazione allo Sviluppo.

L’Istituto Quasar, inoltre, è stato protagonista di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, vinti anche da studenti al primo anno di studi. L’Istituto Quasar ha dominato la scena nel prestigioso concorso Young Creative Chevrolet 2012 – Categoria Visual Art con un doppio riconoscimento: primo premio a Vittoria Di Natale & Alessandra Ponzetta, studentesse del terzo anno di Grafica e Comunicazione Visiva, e terzo premio a Ottavia Tracagni, studentessa del secondo anno di Grafica e Comunicazione Visiva.

Ancora Ottavia Tracagni e Daniele Polidori & Edoardo Torda (studenti del primo anno di Web & Interaction) sono stati premiati dal Presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti per aver conquistato, rispettivamente, il primo ed il secondo posto del concorso “Disegna RomaProvinciaCreativa“, promosso dalla Provincia per disegnare il manifesto della Giornata della Creatività 2012.

Il manifesto di Daniele ed Edoardo è stato particolarmente apprezzato per il suo contenuto “aumentato”. Grazie alle continue sperimentazioni sulle nuove tecniche della comunicazione multimediale all’interno del corso di Web & Interaction, i ragazzi hanno realizzato collegamenti virtuali attivabili tramite QRcode, creando nuove possibilità d’interazione fra ambiente digitale e spazio fisico.

Anche Szymon Kosieradzki ha concluso l’anno accademico con ben due vittorie: si è aggiudicato il contest Sense of Sign di art a part of cult(ure) ed il primo premio del concorso del Dipartimento per le Pari Opportunità per la realizzazione del logo del progetto “Mens sana in corpore sano”, che accompagnerà tutte le attività di comunicazione previste sia a livello nazionale che europeo.

Scroll Inizio Pagina